Nuove ricette

Impiegato di cucina trovato morto dopo essere stato rinchiuso all'interno del congelatore walk-in

Impiegato di cucina trovato morto dopo essere stato rinchiuso all'interno del congelatore walk-in


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'operaio è entrato nel congelatore intorno alle 20.00. lunedì ed è stato trovato morto la mattina dopo

Le prove indicano che la donna ha cercato di scappare, ma non è chiaro perché il meccanismo di uscita del congelatore non abbia funzionato.

Un'operaia di cucina al Westin Peachtree Plaza, un hotel nel centro di Atlanta, è stata trovata morta martedì mattina, 22 marzo, dopo essere stata rinchiusa all'interno di un congelatore walk-in.

La famiglia della donna ha informato l'hotel quando lunedì non è tornata a casa dopo che il suo turno era finito.

Si ritiene che la vittima, il cui nome non è stato rilasciato, sia entrata nel congelatore nella cucina al piano inferiore dell'hotel intorno alle 20.00. La polizia non sospetta il gioco scorretto.

"Stiamo ancora esaminando il video solo per assicurarci che non ci sia nient'altro in corso", ha detto il tenente della polizia di Atlanta Charles Hampton durante una conferenza stampa. "Lavorava nel reparto culinario dell'hotel, quindi sembrerebbe che avesse un motivo per stare nel congelatore".

Ci sono prove che indicano che la donna ha tentato di fuggire dal congelatore, che aveva un meccanismo di uscita. "Ovviamente, non ho la risposta se quel meccanismo ha funzionato o era correttamente operativo", ha detto il tenente Hampton.

L'Occupational Safety and Health Administration (OSHA), un'agenzia federale che regola la sicurezza sul lavoro, è stata chiamata a condurre un'indagine ufficiale.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto di essere andata in hotel sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui in genere sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin era anche arrabbiato con il personale dell'hotel, affermando che avevano mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto di essere andata in hotel sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui in genere sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del congelatore walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che a quanto pare è entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Il personale dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin era anche arrabbiato con il personale dell'hotel, affermando che avevano mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del freezer walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che apparentemente era entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto di essere andata in hotel sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin è stato anche arrabbiato con il personale dell'hotel, sostenendo che hanno mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del freezer walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che apparentemente era entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto che è andata in albergo sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Lo staff dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. La polizia ha poi detto ai parenti che il corpo dell'adolescente era stato trovato intorno all'1 di domenica mattina all'interno del congelatore, che all'epoca funzionava, ma non veniva utilizzato per conservare il cibo, ha detto Martin.

"So solo che ci sono lavori in corso su alcune nuove strutture laggiù, quindi c'è qualche attività di costruzione in cui è in costruzione un nuovo ristorante, e [è stata trovata] nelle vicinanze", ha detto Mack al Tribune. "Questa non è un'area in cui di solito sarebbe chiunque fosse ospite dell'hotel."

L'autopsia è stata completata domenica, ma la causa e le modalità della morte dell'adolescente saranno determinate "in attesa di ulteriori studi", ha detto al Post una portavoce dell'ufficio del medico legale.

Martin, nel frattempo, dubitava della tempistica fornita dagli investigatori, dicendo che sua figlia avrebbe avuto difficoltà ad aprire le pesanti porte del congelatore o si sarebbe resa conto di non essere nel posto giusto.

"Erano doppie porte d'acciaio, non le ha semplicemente aperte", ha detto.

Martin era anche arrabbiato con il personale dell'hotel, affermando che avevano mostrato una mancanza di urgenza durante la ricerca. Un manager dell'hotel ha riferito tutte le indagini alla polizia. Il direttore generale dell'hotel ha dichiarato in una nota che i dipendenti continueranno a collaborare con la polizia nelle indagini.

"Siamo rattristati da questa notizia e i nostri pensieri sono con la giovane donna e la sua famiglia in questo momento difficile", ha dichiarato al Chicago Sun-Times il direttore generale del Crown Plaza, Cher Jacobsen.


Neonato morto trovato da operai che svuotano il vasino in Texas

Una madre dice di essere "inorridita" dopo che il corpo della figlia diciannovenne è stato trovato all'interno del freezer walk-in di un hotel dell'Illinois - un giorno dopo che apparentemente era entrata ubriaca, secondo le autorità e i testimoni.

Kenneka Jenkins, 19 anni, è stata dichiarata morta al Crowne Plaza Chicago O'Hare Hotel & Conference Center nella periferia di Rosemont all'inizio di domenica, quasi un giorno dopo che la mamma dell'adolescente, Tereasa Martin, ha detto di aver ricevuto una telefonata da amici da cui era scomparsa la proprietà. Martin ha detto che la polizia ha confermato le sue peggiori paure meno di un giorno dopo, quando hanno trovato l'adolescente morta nel freezer walk-in dell'hotel, dove apparentemente è rimasta bloccata durante una passeggiata ubriaca lontano da una festa.

"[Sono] inorridito", ha detto Martin al Chicago Tribune. “È qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare. È incredibile."

Martin ha detto di essere andata in hotel sabato presto per aiutare i suoi amici a cercare sua figlia, ma le autorità sono state coinvolte nella caccia dopo che la famiglia ha presentato una denuncia di scomparsa poche ore dopo.

Il personale dell'hotel ha detto a Martin che aveva bisogno di presentare una denuncia di scomparsa prima che gli investigatori potessero iniziare a rivedere i filmati di sorveglianza dell'hotel.

"Il personale e la direzione dell'hotel [stavano] attivamente perlustrando l'area in quel momento", ha detto al Tribune Gary Mack, un portavoce del villaggio di Rosemont.

Gli investigatori hanno poi trovato un video girato intorno alle 3:20 di quel giorno, che mostrava l'adolescente "barcollante" ubriaco vicino alla reception dell'hotel, ha detto Martin. Police later told relatives that the teen’s body had been found at about 1 a.m. Sunday inside the freezer, which was working at the time, but wasn’t being used to store food, Martin said.

“I just happen to know there’s work being done on some new facilities over there, so there is some construction activity where a new restaurant is being built, and [she was found] in that vicinity,” Mack told the Tribune. “This is not an area where anyone would typically be who was a guest in the hotel.”

An autopsy was completed Sunday, but the teen’s cause and manner of death will be determined “pending further studies,” a spokeswoman for the medical examiner’s office told The Post.

Martin, meanwhile, doubted the timeline provided by investigators, saying her daughter would have a tough time opening the heavy freezer doors or would’ve realized that she wasn’t in the right place.

“Those were double steel doors, she didn’t just pop them open,” she said.

Martin was also upset at hotel staffers, claiming they showed a lack of urgency during the search. A manager at the hotel referred all inquiries to police. The hotel’s general manager said in a statement that employees will continue to work with police in the investigation.

“We are saddened by this news, and our thoughts are with the young woman and her family during this difficult time,” Crown Plaza general manager Cher Jacobsen told the Chicago Sun-Times.