Nuove ricette

9 cose che non sapevi su Taco Bell

9 cose che non sapevi su Taco Bell

Taco Bell è una catena di fast food che ha lavorato duramente per differenziarsi dalla concorrenza, servendo tacos, burritos e un sacco di cibi quasi Tex-Mex in un mondo di fast food dominato da hamburger. Ma anche se nessuna colazione per te è completa senza un taco al biscotto, scommettiamo che ci sono alcune cose che non sapevi su questa catena con sede in California.

9 cose che non sapevi su Taco Bell​ (Presentazione)

La storia di Taco Bell inizia con un uomo di nome Bell: Glen Bell, per l'esattezza, che aprì un chiosco di hot dog chiamato Bell's Drive-In a San Bernardino, in California nel 1946, all'età di 23 anni. Quattro anni dopo aprì un chiosco di hamburger chiamò Bell's Hamburgers and Hot Dogs in un quartiere latino di San Bernardino, e notò che un ristorante messicano dall'altra parte della strada chiamato Mitla Cafe attirava lunghe file per i suoi tacos dal guscio duro.

Nei due anni successivi, Bell ha cenato spesso lì, tentando di decodificare la ricetta del taco dal guscio duro. Alla fine, divenne abbastanza amico dei proprietari che gli mostrarono come erano fatti. All'inizio del 1952, aveva aperto un suo chiosco di tacos, che aveva soprannominato Taco-Tia.

Il ristorante decollò e negli anni successivi Bell acquistò molti altri stand di taco, tra cui quattro chiamati El Taco. Nel 1962, ha venduto i suoi ristoranti esistenti e ha aperto il primo Taco Bell a Downey, in California, con un piano di franchising. Nel giro di due anni aveva venduto il suo primo franchise e nel 1967 erano in attività 100 Taco Bells. Nel 1970, la società è diventata pubblica; nel 1978 fu acquistata da PepsiCo; e oggi è una filiale di Yum! Brands, che è stato scorporato dalla divisione fast food di Pepsi insieme a KFC e Pizza Hut.

La catena è stata un pioniere nel corso degli anni, abbastanza audace da fare qualcosa di folle come trasformare un Dorito in un guscio di taco, ma si sono anche trovati in un sacco di acqua calda. Continua a leggere per imparare nove cose che probabilmente non sapevi su Taco Bell.

Hanno aperto la strada al concetto di fast food


Il primo Taco Bell Express, un concept restaurant con dimensioni ridotte e un menu piccolo ed economico, è stato aperto a San Francisco nel 1991. Taco Bell è stata anche una delle prime catene a co-brand con altre catene, tra cui KFC e Pizza Hut. Il loro concetto di Border Bell di breve durata ha venduto cucina in stile "griglia fresca" e il concetto di Taco Co. degli Stati Uniti ha aperto all'inizio di quest'anno per vendere tacos con ripieni più incentrati sugli americani.

Sono stati il ​​primo marchio interessato da un richiamo di OGM


Nel 2000, circa 50 milioni di dollari di conchiglie a marchio Taco Bell sono state ritirate dai supermercati a causa del contenuto di mais geneticamente modificato che non era stato approvato per il consumo umano. La catena ha raggiunto un accordo di 60 milioni di dollari con i fornitori, che avevano trascurato di separare il mais OGM e non OGM.


14 strani trucchi per il cibo Taco Bell che dovresti conoscere

Se colpisci Taco Bell regolarmente, probabilmente hai alcuni articoli che ordini sempre. Per me è la pizza messicana senza fagioli e due tacos croccanti. Tuttavia, se vuoi lasciare la tua zona di comfort taco, ci sono alcuni strani hack alimentari Taco Bell che dovresti conoscere. Mentre puoi chiedere di modificare le cose nella maggior parte dei ristoranti fast food, potresti non sapere che puoi praticamente personalizzare qualsiasi cosa a Taco Bell. Scherzi a parte, questo è un perfetto esempio della nozione "ask e si riceverà." E in questo caso, la risposta è sempre yass!

"Tutto ciò che riguarda un taco dal guscio duro, puoi sostituirlo con un guscio di Doritos Locos. Se vuoi aggiornare la tua shell soft-taco di base ai 10 (pollici) che usiamo su altri articoli, puoi farlo", ha detto a Thrillist un manager anonimo di Taco Bell. "Se vuoi aggiungere qualcosa che vendiamo al tuo piatto, possiamo farlo. Puoi letteralmente giocare e creare tutto ciò che vuoi con gli ingredienti che abbiamo. È un po' fastidioso per noi da fare, ma è assolutamente possibile e mi sembra che non molte persone lo sappiano. Devi solo sapere che lo sei consentito per chiedere." Pronto a provare alcuni di questi trucchi alimentari Taco Bell? Ecco come ottenere ciò che desideri.


Burrito alla griglia XXL

Domanda di vita: dovresti mangiare qualsiasi cibo con un nome che inizia con XXL? Probabilmente no. Con 870 calorie per porzione, quasi la metà di queste calorie proviene dai grassi. Mangiare uno di questi ragazzi grandi ti carica anche con circa il 90 percento della tua razione giornaliera di sodio, che è molto! Il burrito oversize è farcito alla massima capacità con manzo salato condito, troppo riso, guac, formaggi a bizzeffe, salsa ranch di avocado e fagioli. Per chiunque desideri mangiare moderatamente, mantenere una dieta equilibrata o non soffrire di un infarto, suggeriamo di evitare questa opzione mostruosa di burrito.


5 cose che non sapevi sui tacos

Nel 2018, gli americani hanno mangiato più di 4,5 miliardi di tacos. È difficile credere che prima degli anni '50 i tacos non esistessero davvero negli Stati Uniti. Come ha fatto questo cibo di strada messicano a diventare così popolare negli States? Un suggerimento: fast food. Continua a leggere per cinque cose che non sapevi su questo alimento versatile.

1. I tacos esistono da millenni

"I tacos esistono da quando esisteva una tortilla, anche se non esistevano con quel nome", ha scritto Gustavo Arellano nel libro "Taco USA: How Mexican Food Conquered America". alla fine del 19° secolo prima, la parola stava per tutto, da una stecca da biliardo a un martello per ubriacarsi."

Le tortillas sono fatte con mais che è stato macinato in farina, formato in pasta e poi appiattito in rondelle sottili che vengono fritte. Sono un alimento base della cucina messicana e esistono forse dal 1500 a.E.V. Se una tortilla viene piegata a metà attorno a una sorta di ripieno, diventa un taco, una versione messicana di un panino, se vuoi. Una teoria dice che la parola taco deriva da una parola indigena Nahuatl'tlahco', che significa "metà" o "nel mezzo", che si riferisce al modo in cui viene formato un taco. Un altro dice che la parola "taco" deriva da un tipo di esplosivo utilizzato nelle miniere d'argento in Messico. E un taco da strada può essere piccante!

2. Ma Taco Bell li ha resi popolari negli Stati Uniti

Yo quiero Taco Bell? Anche se non lo fai, potresti dopo aver letto questo fatto divertente: Tacos è arrivato negli Stati Uniti all'inizio del 1900, insieme ai migranti messicani che lavoravano nelle miniere e nelle ferrovie. Ma la catena di fast food Taco Bell ha reso il prodotto un nome familiare. I tacos dal guscio duro che gli americani pensavano rappresentassero tutti i tacos sono un tipo specifico chiamato taco dorado.

"Il guscio del taco è fondamentale per portare il cibo messicano al di fuori delle comunità messicane", ha affermato lo storico del cibo Jeffrey Pilcher in un'intervista alla rivista Smithsonian. "Le tortillas di mais non si conservano molto bene. . Se il guscio del taco è stato fritto in anticipo, puoi avvolgerlo nella plastica e tenerlo fermo finché qualcuno non vorrà usarlo."

Negli anni '50, Glen Bell, che possedeva alcuni locali di hamburger a Los Angeles, notò la popolarità del cibo messicano tra i non messicani e aprì uno stand di taco chiamato Taco-Tia, utilizzando ingredienti familiari agli americani, come carne macinata, lattuga e formaggio grattugiato. Il primo Taco Bell (che prende il nome dallo stesso Glen) è stato aperto nel 1962. Il franchising ha arricchito Bell e ha diffuso il vangelo del taco negli Stati Uniti. Nel 2017, Taco Bell aveva quasi 7.000 sedi in tutto il mondo.

3. Non puoi prendere i tacos all'ora di pranzo in Messico

Sebbene gli americani mangino tacos a qualsiasi ora del giorno, in Messico non lo fanno. I tacos sono disponibili per strada di solito al mattino o a tarda notte, ma da mezzogiorno alle 18:00 non si trovano da nessuna parte. Questo perché i messicani normalmente mangiano il loro pasto abbondante nel pomeriggio. Ma una volta che arriva il tramonto, i carrelli dei taco sono tornati, pronti ad alimentare coloro che vanno o vengono da una notte di festa.

4. Il Taco Truck è stato probabilmente il primo Food Truck

Si ritiene che il primo camion di tacos negli Stati Uniti sia stato aperto da Raul Martinez, un immigrato messicano che nel 1974 ha convertito un vecchio camioncino dei gelati in un ristorante di tacos mobile. Ha parcheggiato il camion fuori da un bar di East Los Angeles e ha avuto così tanto successo, è stato in grado di aprire un ristorante (King Taco) solo sei mesi dopo. King Taco ha ora 22 sedi in California.

Oltre a generare migliaia di altri camion di tacos, Martinez potrebbe aver innescato la tendenza dei camion di cibo che ha conquistato gran parte dell'America dai primi anni 2000.

5. Puoi riempire un taco con qualsiasi cosa

Uno dei tipi più popolari di tacos è il taco al pastor, che è maiale arrosto, affettato sottile e accompagnato da ananas, cipolla e coriandolo. Questo taco era un adattamento del giroscopio, reso popolare dagli immigrati libanesi in Messico. I gyros sono tradizionalmente caratterizzati da agnello affettato sottilmente e pastore è la parola spagnola per "pastore"

Altri famosi tacos messicani includono barbacoa (di solito manzo alla brace), camarones (gamberetti) e lingua (lingua di manzo), ma i tipi più esotici presentano frattaglie (come la trippa) o cavallette fritte. I tacos per la colazione hanno uova, mentre i tacos fusion potrebbero avere ingredienti associati tradizionalmente ad altre culture, come il barbecue coreano. Le possibilità di taco sono davvero illimitate.

La catena di taco del Midwest Taco John's afferma di aver inventato la frase "Taco Tuesday" e di averlo registrato come marchio nel 1989. L'azienda spesso invia lettere di diffida ad altri ristoranti usando lo slogan. Ma la ricerca ha dimostrato che la frase era in uso molto prima che Taco John lo registrasse come marchio.


9 ingredienti sorprendenti utilizzati nella carne macinata di Taco Bell's

Con il clamore che circonda l'etichettatura dei prodotti alimentari che si è intensificato nel corso degli anni, molti consumatori vogliono sapere cosa c'è veramente nel loro cibo. Alcuni confidano che il governo sovrintenda alla sicurezza di ciò che acquistano. Quando sei al supermercato, ogni articolo è tenuto a elencare i suoi ingredienti e alcuni dati nutrizionali.

Ma per quanto riguarda il cibo che mangi dai ristoranti fast food? Gli ingredienti dei pasti sono spesso molto più opachi che trasparenti. Per coloro che forniscono elenchi completi degli ingredienti sui loro siti Web, non molte persone si preoccupano di guardare.

Taco Bell, di proprietà di PepsiCo, è un'enorme società composta da 5600 ristoranti e 150.000 dipendenti. Nel 2011, è stata citata in giudizio per la sua commercializzazione di "carne macinata stagionata" nei suoi prodotti: è stato riscontrato che solo il 35 percento della "carne macinata" era in realtà carne che non soddisfa lo standard di etichettatura del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) . Il resto era riempitivo e "potenziatori". La catena di ristoranti non ha cambiato la sua ricetta, ma ha accettato di rivelare gli ingredienti che costituiscono l'altro 65 percento, il "condimento", per così dire.

Una pubblicità attuale con "veri dipendenti di Taco Bell" come portavoce afferma che la carne macinata che usano è l'88% di carne "premium" e il 12% di "ricetta d'autore". "Premium" non è un voto definito dall'USDA.

Allora dov'è il manzo? Nascosto sotto "altri ingredienti che contribuiscono al sapore, all'umidità, alla consistenza e alla qualità della nostra carne stagionata". Sarebbe bello se fossero erbe e spezie, tuttavia, probabilmente non hai molti degli articoli nella tua dispensa: cose come trealosio, lievito di torula, acido lattico, fosfati di sodio e guanilato di disodio.

Ci si aspetta che le catene di ristoranti servano cibo coerente nel gusto e nella consistenza: fa parte di ciò che i clienti acquistano quando si rivolgono a un nome riconosciuto che vogliono sapere che il burrito che ottengono in Texas avrà lo stesso sapore di quello in Oregon. Il bilanciamento degli additivi nella carne aiuta a raggiungere questo obiettivo. Quando l'ingrediente principale del tuo burrito di manzo non è il manzo, tuttavia, dovresti sapere cos'altro c'è dentro.

Ecco alcuni degli altri "condimenti" e ciò che Taco Bell ha da dire sulla loro inclusione nella sua miscela di carne macinata:

Avena – "La piccolissima percentuale di avena viene utilizzata per mantenere umido il nostro manzo stagionato."

Cellulosa – "Lo troverai in tutto, dal formaggio e le vitamine al pane e alla pasta." [La cellulosa è un sottoprodotto del legno.]

Aroma artificiale – “Aggiunto per esaltare il gusto.”

Lecitina di soia – “Aiuta a legare sostanze che altrimenti si separerebbero, come olio e acqua. È un ingrediente comune in molti generi alimentari, come le barrette di cioccolato e i condimenti per insalate".

Cloruro di potassio – “Beh, il cloruro di potassio è un comune sostituto del sale utilizzato nell'industria alimentare. In realtà l'abbiamo usato per ridurre la quantità di sale utilizzata nella nostra ricetta di manzo stagionato, che fa parte del nostro continuo sforzo per ridurre i livelli di sodio nei nostri ingredienti pur offrendo lo stesso gusto eccezionale che ti aspetti da noi.

Maltodestrina – "Sembra strano, ma in realtà è una forma di zucchero leggermente dolce che usiamo per bilanciare il sapore."

Amido di mais modificato – “Usiamo una piccola quantità come addensante e per mantenere l'umidità nella nostra carne stagionata. È comune in molti alimenti, come lo yogurt.

Acido citrico – "Usiamo una piccola percentuale nella nostra ricetta generale per aggiungere un sapore più luminoso."

Colore caramello e cacao in polvere – “Il colore caramello è lo zucchero caramellato, che è un colorante alimentare comunemente usato. Il cacao in polvere non aggiunge alcun sapore alla nostra ricetta, ma aiuta la nostra carne stagionata a mantenere un colore intenso".

Sebbene questi non sembrino particolarmente minacciosi, sono solo alcuni dei tanti ingredienti in ciò che viene venduto come manzo. Altri non sono così apparentemente benigni. La vittoria qui sta nell'accordo di Taco Bell per fornire un elenco completo degli ingredienti trovati in tutte le sue voci di menu. Ora puoi informarti su cosa stai mangiando prima di ordinare il tuo prossimo piatto in stile messicano.


Taco Bell ama Spawn e altre 9 cose che non sapevi

Image Comics / New Line Cinema

Chiunque fosse un fan dei fumetti o dei supereroi negli anni '90 lo sapeva sicuramente Produrre. A partire dal 1992 con la pubblicazione di Genera #1, il personaggio è stato una delle più grandi attrattive negli anni '90 e nei primi anni 2000, vendendo più di molti dei fumetti di supereroi Marvel e DC all'epoca.

La storia si concentrava sull'agente delle operazioni segrete, il tenente colonnello Al Simmons, brutalmente assassinato dai suoi datori di lavoro, solo per tornare dall'Inferno con superpoteri senza paragoni come il titolare Hellspawn (o Spawn in breve). Era così popolare che non solo ha generato (heh-heh) diverse serie spin-off, ma anche una serie animata su HBO e un lungometraggio! Anche con quanto sia stato popolare, siamo abbastanza sicuri che potresti non sapere queste 10 cose su questo franchise infernale.

Ha lanciato una compagnia di creatori di fumetti che erano incazzati con Marvel e DC

Produrre è stato uno dei titoli di punta di Image Comics, società formata da una serie di grandi nomi del fumetto. Ciò includeva gli scrittori Todd MacFarlane (che ha creato Produrre), Jim Valentino e il creatore di Deadpool Rob Liefeld, così come gli artisti Jim Lee e Marc Silvestri, che hanno lasciato le rispettive società a causa delle loro politiche sui diritti d'autore.

Una delle lesioni più permanenti di Spawn è stata causata da Batman

Immagine Fumetti

Spawn spesso limita la quantità dei suoi poteri che usa in modo da poter mantenere parte della sua umanità. Per questo motivo, quando ha preso un Batarang in faccia durante un evento crossover con Batman, ha avuto dei punti sul viso per alcuni problemi.

Immagine Fumetti

La linea di merchandising di Spawn ha rivoluzionato i giocattoli dei supereroi

Giocattoli Macfarlane

Todd Macfarlane ha lanciato l'idea di a Produrre merchandising a Mattel, che lo ha rifiutato a causa dell'argomento maturo del fumetto. In risposta, Macfarlane ha fondato Macfarlane Toys, che ha orientato i suoi prodotti più verso i collezionisti adulti. Ha avuto un tale successo che presto altre aziende di giocattoli hanno seguito l'esempio.

La serie animata HBO è stata una delle prime serie animate in TV destinate agli adulti

In esecuzione per tre stagioni e con alcune animazioni uniche e doppiaggio stellare (Keith David of Gargoyle la fama ha doppiato lo stesso Spawn), lo spettacolo era rivolto a un pubblico più anziano quando la maggior parte delle reti considerava ancora l'animazione come destinata ai bambini.

Il live-action del 1997 Produrre il film avrebbe potuto essere MOLTO diverso

Durante la fase di pianificazione, Tim Burton è stato il primo regista contattato per realizzare il film. Quando ha rifiutato, Il corvo il regista Alex Proyas ha firmato, prima di partire per fare Città Oscura. Non solo, ma altri attori considerati per il ruolo principale (che è andato a Michael Jai White) includevano Wesley Snipes e. Snoop Dogg. Sul serio.

Guff

Fai clic sulla pagina successiva per informazioni ancora più strane su Produrre!

Uno dei più grandi inserzionisti del film era. Taco Bell?!

Taco Bell ha lanciato una promozione davvero strana per il film in TV, che potrebbe benissimo essere stata la prima volta che una catena di fast food ha pubblicizzato direttamente un film classificato come R.

"Potrei sicuramente andare a fare un po' di chalupa in questo momento." Immagine Fumetti

La pelle di Spawn è bruciata in modo che i lettori non si concentrino sulla sua razza

Todd Macfarlane era irremovibile sulla creazione di un supereroe nero, ma era preoccupato che alcuni lettori si sarebbero concentrati troppo su questo aspetto del personaggio, ecco perché la pelle di Spawn è bruciata fino a diventare croccante.

Nuova linea cinema

Il fumetto è stato oggetto di diverse cause legali

St Louis Blues

Un normale Produrre Il cattivo, Antonio "Tony Twist" Twistelli, prende il nome dal giocatore di hockey Tony Twist, che ha fatto causa con successo a Macfarlane per $ 15 milioni per aver approfittato della sua somiglianza nel 2004.

La causa più grande, tuttavia, è arrivata dallo scrittore Neil Gaiman, che ha creato i personaggi Cogliostro, Angela e Medieval Spawn. Gaiman ha ricevuto royalties su questi per un certo numero di anni, prima che Macfarlane li fermasse e rivendicasse la proprietà esclusiva dei personaggi.

La causa tra i due sarebbe andata avanti per quasi 20 anni, con la corte che alla fine si era pronunciata a favore di Gaiman e gli aveva dato la proprietà esclusiva del personaggio di Angela. L'ha poi venduta alla Marvel, che l'ha resa sorella di Thor e l'ha fatta entrare nei Guardiani della Galassia.

È ancora in corso di pubblicazione fino ad oggi

Produrre è una delle due serie della fondazione di Image che è ancora in corso di pubblicazione, l'altra è Drago Selvaggio. Ora ha oltre 250 problemi e continua a crescere!

Sembra che tornerà con un altro film live-action!

Nel 2017, Todd Macfarlane ha annunciato che avrebbe diretto un nuovo live-action Produrre film, con una sceneggiatura scritta da lui stesso e pubblicata dalla Blumhouse Productions, la società dietro franchise horror come Attività paranormale e La purga. Il tempo dirà se questo nuovo film decollerà!

Giocattoli Macfarlane

Ecco una rapida occhiata agli ingredienti che compongono il “other 12%” del manzo di Taco Bell:

1. Maltodestrina

Che cos'è: Un amido in polvere che di solito è ottenuto da mais o patate, solitamente utilizzato per migliorare la consistenza. Negli Stati Uniti e in Canada, è prodotto esclusivamente con mais o patate. (Per inciso, quelli di voi che sono senza glutine potrebbero voler stare attenti alla maltodestrina nei prodotti di altri paesi, poiché a volte è fatta con grano o orzo.)

2. Trealosio

3. Lievito Torula

Cos'è: In primo luogo, non è qualcosa per cui devi consultare il tuo medico. È un tipo di lievito che viene utilizzato come esaltatore di sapidità in molti alimenti confezionati, dalle patatine ai cracker. Taco Bell dice che dà al suo manzo 𠇊 un gusto più saporito.”

4. Amido di mais modificato

Che cos'è: È un addensante a base di mais realizzato con amido di mais di base, che viene quindi modificato chimicamente per introdurgli altre qualità. Mentre si addensa ancora come l'amido di mais standard (che potresti usare nei budini o per addensare alcune salse, se cucini), l'amido di mais modificato migliora anche la durata.

5. Lecitina di soia

Cos'è: È un emulsionante che si trova naturalmente come sottoprodotto della produzione di olio di soia. Disponibile in polvere, in realtà è anche usato per fare tutte quelle schiume fantasiose che vedi nella gastronomia molecolare. L'emulsione riunisce due ingredienti che altrimenti verrebbero naturalmente respinti l'uno dall'altro, come l'olio e l'aceto nel condimento per l'insalata. Nel caso di Taco Bell, mantiene la carne macinata e il grasso dalla separazione. E come viene utilizzato nella cucina modernista, aggiungerlo a liquidi a basso contenuto di grassi o senza grassi crea schiuma.

6. Fosfati di sodio

Cosa sono: Più emulsionanti, ma con proprietà aggiuntive tra cui la regolazione dell'acidità/alcalinità negli alimenti, la stabilizzazione degli ingredienti negli alimenti e la prevenzione dell'ossidazione, in altre parole, prevenendo l'imbrunimento che si verifica in alcuni alimenti (come la carne cruda) a causa dell'esposizione all'ossigeno. Li hai già mangiati molte volte se hai mangiato salumi.

7. Acido lattico

Cos'è: Un ingrediente di origine naturale utilizzato per controllare l'acidità.

8. Colore caramello

Cos'è: Un colorante alimentare alquanto controverso che rende le cose marroni. Si trova comunemente in molte bibite che bevi ed è l'agente colorante alimentare più comunemente usato al mondo. Sembra abbastanza innocuo, giusto? La controversia deriva da alcuni tipi di questa colorazione contenenti un ingrediente potenzialmente cancerogeno chiamato਄-metilimidazolo, o 4-Mel, in breve. Taco Bell, per la cronaca, dice che si tratta di “ zucchero caramellato.”

9. Cacao in polvere

Cos'è: Probabilmente l'hai mischiato e bevuto tutto l'inverno, possibilmente con l'alcol. Rende anche le cose marroni, cosa che hai scoperto nel modo più duro se ce l'hai sulla maglietta.


5 cose che probabilmente non sapevi su Taco Bell

Con un sacco di fast food che cambiano menu per riflettere forme salutari di mangiare, una cosa è certa: Yum! Marchi, (NYSE:YUM) la controllata Taco Bell non ha ceduto alle pressioni. Sorprendentemente, le vendite di Taco Bell sono ancora forti grazie ad alcuni dei suoi prodotti più recenti come i Doritos Locos Tacos, che sicuramente non sono salutari. In effetti, il marchio Taco Bell ha registrato buoni risultati con la crescita delle vendite negli ultimi sette trimestri, a parte Yum! I marchi ultimi quattro rapporti trimestrali. Taco Bell è qui per restare, almeno per ora, quindi informati sulla sua storia.

Fonte immagine: Getty Images.

Campana per hot dog?
A 23 anni, il fondatore Glen Bell ha aperto il suo primo ristorante: uno stand di hot dog a San Bernardino, in California. Ha chiamato il suo chiosco di hot dog "Drive-In di Bell". Nel 1952, Bell vendette il suo chiosco di hot dog per avviare un altro ristorante di cibo due anni dopo, questa volta vendendo hot dog, hamburger, frappè, e tacos che chiamò "Taco Tia". I tacos di Bell sono stati un enorme successo tra i clienti poiché la maggior parte dei ristoranti fast food a quel tempo vendevano solo hot dog o hamburger e i tipici ristoranti messicani impiegavano un'eternità per preparare un singolo taco "da asporto". Dopo aver gestito quattro El Taco per alcuni anni nel sud della California e il suo Taco Tia, Bell ha venduto tutto nel 1962 per avviare Taco Bell. Nello stesso anno, il primo Taco Bell aprì a Downey, in California.

Taco Bell ha cercato di entrare nel mercato messicano due volte e ha fallito entrambe le volte
Sebbene gli americani vedano il cibo di Taco Bell come un ottimo cibo "messicano", i residenti in Messico vedono il cibo di Taco Bell in modo diverso. Taco Bell ha cercato per la prima volta di entrare nel mercato messicano nel 1992, ma i suoi ristoranti hanno chiuso tutti entro due anni. Taco Bell ha riprovato nel 2007 ad aprire con successo un ristorante a Città del Messico. Questa volta, l'azienda si è assicurata di enfatizzare pesantemente il fatto che il cibo di Taco Bell è molto "americanizzato", quindi, aggiungendo patatine fritte al menu. Sfortunatamente, anche questa strategia è fallita e il Taco Bell di Città del Messico ha chiuso nel 2010. Per coloro che hanno sperimentato l'autentico cibo messicano, il gusto del menu di Taco Bell non va molto bene, e per i residenti in Messico, questo è il caso: non vogliono avere niente a che fare con Taco Bell.


Taco Bell e McDonalds sono inseparabili
Molte persone non sanno che i più antichi Taco Bell e McDonald's si trovano nella stessa città: Downey, in California. Il primo e più antico Taco Bell costruito dallo stesso fondatore è ancora aperto al pubblico con il logo originale. Il McDonald's più antico non è in realtà il primo mai aperto, ma il terzo. Costruito nel 1953, appena 13 anni dopo che i fratelli McDonald's hanno aperto il primo, la sede di Downey è ancora in funzione dopo aver subito una ristrutturazione completa di due anni nel 1994 per riparare i danni del terremoto, installare una finestra drive-thru e aggiungere posti a sedere al coperto. Glen Bell non si è mai completamente separato dal mondo degli hamburger, e questa strana coincidenza ne è la prova.


Bell ha reso popolare il guscio duro del taco
Bell e altri fan dei tacos all'epoca si stancarono di quanto tempo ci voleva per aspettare che un taco venisse preparato da un ristorante messicano perché i cuochi impiegavano tempo per scaldare la tortilla, cuocere la carne e farcire il taco con verdure e formaggi . Bell sapeva che doveva esserci un modo più semplice ed efficiente per preparare un taco, che ha portato alla sua invenzione del guscio duro. Bell ha sperimentato con una friggitrice, piegando la tortilla per farla apparire piegata, immergendola nell'olio da cucina e lanciandola nella friggitrice. La sua invenzione ha reso popolare il taco dal guscio duro, accelerando anche il processo di preparazione. Più tardi, la sua invenzione ha trasformato il Doritos Locos Taco in una storia/realtà di successo.

Tre anni di lavoro
La gente sa quanto sia stato popolare il successo di Doritos Locos Tacos sia per Taco Bell che per PepsiCo (NASDAQ:PEP) Frito-Lays. Quello che non sanno è quanto tempo hanno impiegato Taco Bell e Frito-Lays per lanciare il prodotto sensazionale. Quello che è iniziato come un brainstorming di idee per un prodotto in co-branding ha portato a mesi di test del prodotto e di modifiche. La cosa difficile era dare al guscio di taco la stessa consistenza e sapore di un chip Doritos al formaggio nacho mentre si utilizzava un guscio di taco di mais giallo. Dopo tre anni di aggiustamenti avanti e indietro per perfezionare il prodotto, Taco Bell ha lanciato al pubblico i suoi Doritos Locos Tacos nel marzo 2012. La nuova invenzione del taco ha aggiunto 15.000 posti di lavoro all'azienda, vendendo 500 milioni di Doritos Locos Tacos in soli 14 mesi e rompendo 1 miliardo di dollari di vendite nell'ottobre 2013.


Ricetta Pizza Messicana Copycat Taco Bell

INGREDIENTI

1/2 libbra di carne macinata
1/2 pacchetto Taco Seasoning Mix (consiglio il condimento del marchio Taco Bell)
2 cucchiai di acqua
8 tortillas di mais bianco
16 once di fagioli fritti (consigliato il marchio Taco Bell)
1/3 tazza di salsa enchilada
1/3 di tazza di salsa spessa e grossa
1 tazza di formaggio cheddar grattugiato
1 tazza di formaggio Monterey Jack grattugiato
1/4 tazza di pomodori a cubetti
1/4 di tazza di cipolla verde (solo parti verdi)
1/4 tazza di olive nere a fette
Olio Vegetale per Friggere

Come preparare la pizza messicana Taco Bell:

Rosolare la carne macinata in padella.
Scolare il grasso in eccesso.
Aggiungi acqua e condimento per tacos. Mescolare bene.
Lasciare cuocere a fuoco lento per 10 minuti.
Togliere dal fuoco.
Trasferire la carne di taco nel robot da cucina e farla funzionare fino a ottenere una consistenza fine.
Scaldare l'olio a 375 gradi sul fornello.
Friggi ogni tortilla per 30-45 secondi su ciascun lato e mettila su carta assorbente o su un sacchetto di carta pulito per farla scolare.
Preriscaldare il forno a 400 gradi.
Distribuire 1-2 cucchiai di fagioli su 4 tortillas.
Top fagioli con la miscela di carne.
Guarnire ognuno di questi con le restanti tortillas.
Completa queste tortillas con una miscela di salsa enchilada e salsa.
Quindi aggiungere entrambi i formaggi.
Quindi guarnire con pomodori e olive.
Aggiungi le fette di cipolla verde.
Cuocere in forno per 5-10 minuti o finché il formaggio non si sarà sciolto.


In una ciotola media, unire la carne macinata con la farina, il peperoncino in polvere, il sale, la cipolla tritata, la paprika, la cipolla in polvere e l'aglio in polvere. Usa le mani per mescolare accuratamente gli ingredienti nella carne macinata.

Aggiungere il composto di manzo stagionato all'acqua in una padella a fuoco medio. Mescolate bene con un cucchiaio di legno o una spatola e spezzettate la carne mentre cuoce. Scaldare per 5-6 minuti, o fino a doratura. Il prodotto finito dovrebbe essere molto liscio, un po' pastoso, senza grossi pezzi di manzo rimasti.

Scaldare le tortillas nel microonde per 20-30 secondi o finché non sono tiepide.

Prepara ogni taco versando 2 o 3 cucchiai di carne in una tortilla calda. Cospargere il formaggio sopra. Ripetere con gli altri ingredienti e servire immediatamente.


Guarda il video: NEW TACO BELL Triple Double CRUNCH WRAP + Burrito Tacos Chalupa Nachos. Nomnomsammieboy (Dicembre 2021).