Nuove ricette

Frutti di Bosco con Crema di Verbena Limone

Frutti di Bosco con Crema di Verbena Limone


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ingredienti

  • 1/4 di tazza più 2 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di foglie di verbena cedrina fresche tritate, divise
  • 2 cucchiai più 1 tazza di panna da montare fredda
  • 4 tazze di frutti di bosco assortiti (come lamponi, mirtilli e mirtilli rossi)

Preparazione della ricetta

  • Mescola 1/4 di tazza di acqua, 1/4 di tazza di zucchero e 1 cucchiaio di verbena di limone in una piccola casseruola. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie. Coprire e raffreddare completamente. Filtrare lo sciroppo nella ciotola.

  • Mescolare 2 cucchiai di panna, 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di verbena di limone in una piccola casseruola. Portare a ebollizione a fuoco medio, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie. Coprire e lasciare raffreddare 30 minuti. Filtrare in una piccola ciotola; freddo. Incorporare la restante 1 tazza di panna fredda.

  • Montare la crema di verbena in una ciotola media fino a formare picchi. Dividere la crema di verbena montata in 4 ciotoline. Mescolare le bacche e lo sciroppo di verbena in una ciotola capiente. Dividere le bacche in 4 piatti. Spolverare di zucchero e servire con crema di verbena montata. FARE IN ANTICIPO: lo sciroppo di verbena e la crema di verbena possono essere preparati 1 giorno prima. Coprire e conservare in frigorifero.

Sezione Recensioni

Limone Verbena Zucchero "Pesto"

Ho letto di questa versatile combinazione nell'eccellente The Herbfarm Cookbook di Jerry Traunfeld. Conosciuto anche come conserva, è un ottimo modo per conservare la verbena cedrina e può essere adattato all'infinito. Ho la sensazione che tu possa spalmarlo sul salmone negli ultimi minuti di cottura alla griglia, per una glassa dolce al limone o glassato su un prosciutto cotto, ma in realtà non ho provato questi metodi (fammi sapere se qualcuno là fuori lo fa).

In un robot da cucina, frullare una parte di foglie di verbena di limone (leggermente imballate durante la misurazione) con due parti di zucchero. Traunfeld suggerisce di lavorare fino a quando la miscela non forma una pasta liscia, ma mi fermo quando mantiene solo un po' di consistenza (da 1 a 2 minuti). Refrigerare o congelare fino al momento dell'uso.

Traunfeld consiglia di mescolare il "pesto" con una piccola quantità d'acqua per creare uno sciroppo o un sorbetto, oppure aggiungerlo al latte per il gelato, o altre salse da dessert.

Personalmente, mi piace macerare frutta fresca e frutti di bosco affettati con un cucchiaino del composto, da 5 minuti a 6 ore, refrigerato. Sembra strano, ma un leggero tocco di sale fa risaltare i sapori della frutta, dello zucchero e delle erbe. Per un sapore più aspro, cospargere con qualche goccia di aceto balsamico di buona qualità o accentuare il gusto del limone con un pizzico di zenzero in polvere. Funziona particolarmente bene con pesche, frutti di bosco e nettarine e fa risplendere una macedonia mista estiva. La verbena limone agisce come un'alternativa rinfrescante alla menta.

Ricette alternative al limone

Copyright e copia 2003, Kate Heyhoe. Tutti i diritti riservati.


Articoli Recenti

Insalata di panzanella estiva di John Torode

La classica insalata di panzanella di John viene servita con una deliziosa orata in padella per una cena gustosa che è meglio mangiare quando splende il sole!

'Ho salvato mia sorella da un attacco di coccodrillo da incubo'

La Georgia parla per la prima volta oggi.

Dr Ranj: Sai cosa fare in caso di emergenza sanitaria?

Quasi un terzo degli adulti del Regno Unito ammette che non si sentirebbe sicuro di eseguire la RCP se vedesse che qualcuno è collassato e non respira più. Nel.


Le mie bacche selvatiche preferite da foraggio

Prima di arrivare alla ricetta del sorbetto ai frutti di bosco foraggiati, lascia che ti dia il minimo su come cercare alcuni dei miei frutti di bosco preferiti.

More dell'Himalaya (Rubus scolorire)

La mora himalayana selvaggiamente invasiva è la rovina di ogni giardiniere, paesaggista e agricoltore nel nord-ovest del Pacifico. Detto questo, è la gioia di moltissimi amanti dei frutti di bosco e raccoglitori da poltrona. Intensamente saporite, se non un po' squallide, le more dell'Himalaya producono sciroppi, torte, fibbie e calzolai più sorprendenti. A causa della loro abbondanza senza pari, queste more fungono da robusta spina dorsale di questo sorbetto di bacche foraggiate. Le more himalayane si trovano facilmente, praticamente ovunque. È un frequente “visitatore” di aree di terreno disturbato in tutto il Pacifico nord-occidentale.

Bacche salate (Gautheria scalogno)

La splendida salal di montagna è una deliziosa bacca scura con una consistenza e sfumature fichi. Quando finalmente sono arrivato sulle montagne costiere (un po' in ritardo nella stagione), ho notato molta frutta secca e uvetta, purtroppo. Mi piacerebbe dedicare un sorbetto interamente al salal, ma ahimè, mi ha fatto piacere collezionare un paio di coppe. Salal si trova di solito sui bordi più soleggiati delle foreste di conifere e nelle zone costiere. Ha foglie verde brillante brillante e le bacche scure pendono da steli rosati. Dai un'occhiata al post del mio amico Colleen sul foraggiamento salal qui.

Mirtilli (Vaccinium parvifolium)

Esplosioni luminose di bontà fruttata che ricordano il lampone e il melograno – sono questi piccoli bambini! Mio marito ricorda con affetto intere torte dedicate a questa DELIZIOSA bacca. Ci siamo imbattuti in un piccolo banco di piccoli frutti di bosco e ne abbiamo raccolto una piccola manciata da aggiungere al nostro sorbetto ai frutti di bosco. I mirtilli rossi possono essere trovati in luoghi simili a salal – foreste di conifere e aree costiere

Uva dell'Oregon

Amaro e aspro da soli, ho aggiunto una sana palma di uva dell'Oregon per compensare la dolcezza delle altre bacche nel sorbetto. Una popolare piantagione municipale, l'uva selvatica dell'Oregon si trova ai margini delle foreste e in aree boschive aperte a quote moderate.

Ricetta e istruzioni per il sorbetto ai frutti di bosco foraggiati
A dire il vero, il sorbetto è un po' una sfida. Meno indulgente del gelato con la sua bontà grassa, raggiungere il giusto equilibrio di zucchero con la frutta richiede un po' di finezza. Gli squilibri possono portare a pozzanghere dolci e fangose ​​o sorbetti eccessivamente ghiacciati e croccanti. Usando le bacche, c'è un maggiore margine di errore a causa dell'alto contenuto di pectina e alla fine sono rimasto soddisfatto della ricetta qui sotto. Una volta preparata e raffreddata, questa combinazione si traduce in una base di frutta sciroppata moderatamente densa. Il sorbetto ai frutti di bosco ha raggiunto una densa consistenza "frullata" in circa 25 minuti. Ho prima trasferito il sorbetto in una grande vasca, poi messo nel congelatore e lasciato congelare fino a quando non si sarà solidificato.

Il sorbetto ai frutti di bosco che ne risulta è paradisiaco! Dolce, ma non troppo stucchevole. Lisciare con piccoli pezzetti di frutta e semi che sono sfuggiti alle lame del frullatore. Potrei sicuramente mettere una seria ammaccatura in questo sorbetto alle bacche foraggiate tutto sul mio solitario.


  • 20 wafer alla vaniglia, (vedi nota ingrediente)
  • 1 cucchiaio di olio di canola
  • 16 once 1% di ricotta, (2 tazze)
  • 8 once di formaggio cremoso a ridotto contenuto di grassi, (Neufchatel), tagliato a pezzi
  • 1 tazza di zucchero
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiaini di succo di limone fresco
  • 1 ½ cucchiaini di estratto di vaniglia
  • Pizzico di sale
  • 3 uova grandi, leggermente sbattute
  • 2 cucchiai di verbena di limone fresca tritata finemente o melissa (vedi Suggerimento)
  • 2 quarti di fragole fresche
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Verbena al limone o rametti di melissa per guarnire

Preriscaldare il forno a 325 gradi F. Rivestire una teglia a cerniera da 9 pollici con uno spray da cucina. Avvolgere l'esterno della teglia con un doppio spessore di pellicola. Mettere a bollire un bollitore d'acqua per il bagnomaria.

Per preparare la crosta: tritare finemente i wafer alla vaniglia in un robot da cucina. Aggiungere olio e frullare per amalgamare. Premere uniformemente il composto di briciole sul fondo della padella preparata. (Risciacquare e asciugare la ciotola da lavoro.)

Per preparare il ripieno: Lavorare la ricotta nel robot da cucina fino a renderla molto liscia e vellutata, fermandosi per raschiare i lati una o due volte. Aggiungere la crema di formaggio e lavorare fino a che liscio. Aggiungere lo zucchero, l'amido di mais, il succo di limone, la vaniglia e il sale fino a quando non saranno ben amalgamati. Aggiungere le uova e frullare più volte fino a quando non si amalgamano. Cospargere di verbena di limone (o melissa) e mescolare con una spatola di gomma. (Non elaborare.) Raschiare il ripieno nella crosta.

Mettere la cheesecake in una teglia poco profonda e versare acqua bollente sufficiente a salire di 1 pollice all'esterno dello stampo a cerniera. Cuocere fino a quando i bordi sono fissati ma il centro trema leggermente, da 50 a 55 minuti. Spegni il forno. Lasciare raffreddare la cheesecake in forno, con lo sportello socchiuso, per 1 ora.

Rimuovere la pellicola dalla padella. Coprire la cheesecake con pellicola trasparente e conservare in frigorifero finché non si raffredda, almeno 2 ore.

Per preparare la copertura: circa 1/2 ora prima di servire, sciacquare le fragole. Mettere da parte 3 frutti di bosco interi per guarnire i frutti di bosco rimanenti e affettarli in una ciotola. Cospargere con 2 cucchiai di zucchero e mescolare per ricoprire. Lasciare riposare fino a quando le fragole non sono succose, da 20 a 30 minuti.

Per servire, disporre la cheesecake su un vassoio e far scorrere un coltello intorno all'interno della padella per rimuovere i lati della padella. Praticare 3 tagli longitudinali in ogni bacca intera, premere leggermente e disporre i frutti di bosco a ventaglio al centro della cheesecake. Guarnire con un rametto di verbena cedrina (o melissa). Guarnire ogni porzione con fragole e succo e guarnire con un altro rametto di verbena (o melissa).

Suggerimento per la preparazione anticipata: la cheesecake si conserva, coperta, in frigorifero per un massimo di 2 giorni.

Nota sull'ingrediente: per evitare gli acidi grassi trans, cerca marche che non contengano olio di canola parzialmente idrogenato, come Mi-Del Vanilla Snaps (che si trova nei negozi di alimenti naturali e nei grandi supermercati).

Suggerimento: se non riesci a trovare la verbena o la melissa, usa invece 1 cucchiaio di scorza di limone appena grattugiata.


Ricette di ribes nero

Scopri le ricette stagionali di ribes nero preferite dalla BBC Good Food e crea deliziose prelibatezze, tra cui cordiali, budini estivi, torte e marmellate.

Cordiale al ribes nero

Questa semplice ricetta è un ottimo modo per consumare un eccesso di ribes nero e fare una bevanda estiva rinfrescante

Crumble d'avena ai frutti di bosco

Questo classico budino non è solo per l'inverno: prova un ripieno di frutta estiva di lamponi, more, mirtilli, ribes rosso e ribes nero

Ribes nero & arbusto di verbena di limone

Un arbusto è uno sciroppo di frutta conservato con aceto per catturare i sapori della frutta fresca. Gli arbusti sono ricchi di probiotici, ottimi per la digestione


Gelatina estiva ai frutti di bosco e verbena limone

La pianta alta e flessuosa con le foglie lunghe e strette ondeggiava nella brezza, dietro le file di palline ordinate di mini-basilico. Chiedendomi cosa fosse, ho allungato una mano e ho strofinato una foglia.

Immediatamente, i miei sensi si sono riempiti di un aroma raffinato e di limone. Era come un geranio al profumo di limone, ma non del tutto. Era come la melissa, ma non come la menta. Il proprietario della bancarella del mercato, bruciato dal sole e dal viso gentile, ha detto che lo era verveine. È entrato in una lunga spiegazione, di cui ho capito forse la metà, su come prendersi cura della pianta. Annuii sinceramente e presi appunti.

Il venditore quasi nascosto dalla pianta di verbena.

Non ero sicuro di cosa verveine era, ma sapevo che dovevo avere questa pianta. Era così alto che abbiamo dovuto infilare i rami fuori dal lunotto posteriore dell'auto per non romperli. L'abbiamo portato a casa così, dalla Provenza a Zurigo.

Una volta tornato a casa ho alzato lo sguardo verveine. Era verbena al limone. Avevo letto della verbena al limone ma non l'avevo mai incontrata prima. Melissa, chiamata zitronenmelisse, cresce spontaneamente nel nostro giardino trasandato, ma questa limonata aveva un profumo molto più intenso, agrumato, solare. (A quanto pare, viene anche chiamata verbena di limone verveine qui nella parte di lingua tedesca della Svizzera.) L'ho piantato in un angolo riparato di una delle aiuole proprio accanto alla casa, insieme a un paio di altre piante aromatiche acquistate al mercato di Velleron. Era il mio piccolo angolo di Provenza.

A luglio, la sera prima della nostra partenza per un viaggio di lavoro a New York, c'è stato un tremendo temporale - del tipo che ci capita un paio di volte in estate qui, che ci ricorda che dopotutto siamo circondati da catene montuose. Al mattino tutto era di nuovo calmo. Mentre trasportavamo i bagagli dalla porta d'ingresso al taxi, mi fermai costernato davanti alla mia preziosa verbena. Il forte vento aveva completamente strappato tutte le foglie dalla pianta. Tutto ciò che restava erano alcuni steli marrone chiaro dall'aspetto abbandonato.

"Devo avere un sostituto", ho borbottato più e più volte nel taxi. "Appena torniamo da New York."

Due settimane dopo siamo tornati a casa. Dopo aver trasportato le borse ora molto più pesanti alla porta d'ingresso, sono andato a ispezionare il mio piccolo appezzamento di erbe. Quegli steli sottili che sembravano morti quando me ne ero andato, ora stavano germogliando di nuovo minuscole foglioline! Avrei potuto abbracciare quella pianta. I suoi antenati erano sopravvissuti a molte stagioni del Maestrale, quindi perché questa piccola pianta robusta non sarebbe sopravvissuta a un temporale?

Ora, alla fine di agosto, la verbena ha abbastanza foglie che posso ritagliarne alcune da usare in cucina. Ho pensato di aggiungere il meraviglioso aroma a questa gelatina estiva ai frutti di bosco. Questo tipo di gelatina, chiamata gelée o schlée, è un modo molto popolare per elaborare le bacche dell'estate qui. È fatto con una miscela di frutti di bosco estivi, qualunque cosa sia disponibile - ho usato lamponi, ribes rosso e alcune more, che gli conferiscono un bel colore rosso chiaretto scuro. Le bacche fresche sono ovviamente migliori, ma puoi anche usare le bacche congelate. L'aggiunta della verbena aggiunge un "che cos'è?" molto intrigante e agrumato. qualità alla gelatina. Fare conserve di frutta estiva è come catturare un po' dell'anima dell'estate, e questo sicuramente qualifica in questo senso.

Ho dato una quantità sufficiente per riempire un paio di vasetti, quindi non devi necessariamente passare attraverso l'intero processo di inscatolamento/sterilizzazione: puoi tenerlo coperto in frigorifero. Ovviamente puoi raddoppiare o triplicare la quantità se desideri avere una fila ordinata di vasetti di gelatina rosso scuro. È meraviglioso sul pane o sui cracker o sugli scones, da solo o con burro o crema di formaggio, ed è perfetto su yogurt bianco o gelato alla vaniglia.

(Questa è la mia voce per Sugar High Friday: Conserve ospitato da delicious.days! È anche designato come Progetto Weekend di questa settimana.)

[Modificare:] Ho dimenticato di aggiungere un paio di cose chieste da Nicky. In primo luogo, i miei libri di conserve preferiti sono: Mes Confitures, del maestro produttore di conserve Christine Ferber. Ho anche un libro intitolato Marmellate, conserve e regali commestibili, pubblicato dal National Trust nel Regno Unito. Credo che gli inglesi facciano marmellate e conserve meravigliose, quindi questo libro, pieno di ricette storiche e tradizionali, nonché di ricette moderne come l'aceto di lamponi , è uno a cui mi rivolgo molto.

Per il confezionamento - di solito non faccio molto per i barattoli che regalo, ma questo è un tocco speciale facile e veloce da aggiungere. Basta fare una piccola fotografia del contenuto del barattolo, con il testo sopra o sotto che indica il contenuto. Stampalo su una carta bella e abbastanza robusta sulla tua stampante a getto d'inchiostro e taglialo in modo che cada sul lato destro di un rettangolo. Piegalo a metà per creare una piccola carta regalo. Fai un buco nell'angolo in alto a sinistra e infila un elastico per capelli. Copri la parte superiore del barattolo con un pezzo di tessuto tagliato con delle forbici per dentellatura o con qualsiasi altra forbice se lo sfilacciamento non ti dà fastidio. Fissare l'elastico sul coperchio. Puoi scrivere un messaggio personale all'interno della carta regalo.

Il tessuto utilizzato è un panno da sacco economico. Il carattere è Apple Cancelleria.

Gelatina estiva ai frutti di bosco e verbena limone

  • 500 g/1 libbra più circa 2 once. frutti di bosco - uno o tutti i seguenti: lamponi, tayberries, more, ribes rosso. Ho usato una miscela di circa il 70% di lamponi, il 25% di ribes rosso e il 5% di more, raccolti dall'orto.
  • 450 g di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di pectina (vedi Note)
  • 1 grande manciata, o un paio di rametti, di foglie di verbena cedrina
  • una padella grande, dal fondo pesante e non reattiva (ideale in acciaio inox, ceramica, ghisa smaltata)
  • Attrezzatura per inscatolamento, se la inscatolerai
  • un cucchiaio di legno
  • Un mestolo o un cucchiaio grande
  • un piatto
  • Un setaccio, un colino o uno chinois

Lavare e ordinare le bacche. Se stai usando il ribes rosso, elimina con cura tutti i gambi.

Metti i frutti di bosco e lo zucchero nella padella. Mescolate e lasciate macerare per circa mezz'ora.

Nel frattempo mettete il piatto in frigorifero per renderlo ben freddo.

Unire la pectina. Accendete il fuoco, e portate a bollore. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per almeno 45 minuti, mescolando di tanto in tanto il fondo per evitare che si bruci. Eliminare la schiuma che si forma sulla superficie.

Negli ultimi 10 minuti di cottura, unire la verbena al limone.

Versare un po' del liquido della marmellata sul piatto freddo. Se forma una pelle quasi immediatamente, è fatta.

Pesca la verbena al limone. Passare il composto di marmellata un mestolo alla volta attraverso un colino o un colino, eliminando tutti i semi.

Puoi usare il tuo metodo di inscatolamento preferito. Se utilizzerai il metodo che ho descritto nella mia ricetta per le conserve di albicocche, scalda di nuovo la gelatina tesa fino al punto di ebollizione prima di procedere.

  • In questa ricetta ho usato la pectina, che è un gelificante naturale. Le bacche in generale non hanno molta pectina, ed è necessaria in questo caso per renderle abbastanza "gelatine". Potresti anche trovare qualcosa chiamato zucchero per fare la marmellata, che ha già mescolato la pectina. La mia versione (con 1 cucchiaino per 500 g di frutta) si traduce in una gelatina abbastanza liquida, che è ottima per l'uso su yogurt e gelato, ma se preferisci una gelatina più soda avrai bisogno di più pectina. Segui le indicazioni sulla confezione.
  • Se non ti dispiace i semi, soprattutto se non usi il ribes rosso che ha semi piuttosto grandi, puoi saltare la fase di scolatura. In quel caso avrai una marmellata piuttosto che una gelatina.

[Aggiornamento:] La raccolta di marmellata e gelatina è ora in corso nei giorni deliziosi. Tante deliziose ricette da provare!

Se ti è piaciuto questo articolo, considera di diventare il mio mecenate tramite Patreon. ^_^


Articoli Recenti

Insalata di panzanella estiva di John Torode

La classica insalata di panzanella di John viene servita con una deliziosa orata in padella per una cena gustosa che è meglio mangiare quando splende il sole!

'Ho salvato mia sorella da un attacco di coccodrillo da incubo'

La Georgia parla per la prima volta oggi.

Dr Ranj: Sai cosa fare in caso di emergenza sanitaria?

Quasi un terzo degli adulti del Regno Unito ammette che non si sentirebbe sicuro di eseguire la RCP se vedesse che qualcuno è collassato e non respira più. Nel.


SEMINARIO WEB:L'ascesa diVivere a base vegetale

Inizia con le banane congelate

Il termine "bella crema" è stato originariamente coniato per descrivere la confezione morbida simile al servizio ottenuta mescolando pezzi di banane congelate, e i frutti densi e dolci rimangono i migliori per ottenere una consistenza simile alla crema pasticcera.

1) Congelare le banane intere, sbucciate e mature fino a quando non diventano sode. Più mature sono le banane, più dolce è la bella crema.
2) Rompi 3 banane in pezzi da 1 pollice (circa 3 tazze di frutta congelata), quindi frulla i pezzi in un robot da cucina o in un frullatore ad alta velocità come un Vitamix fino a ottenere un composto omogeneo, aggiungendo fino a ¼ tazza di latte vegetale se necessario. Se non hai un frullatore ad alta velocità, usa un robot da cucina. La frutta congelata può danneggiare un frullatore meno potente.
3) Servire immediatamente per una consistenza morbida o riporre nel congelatore 1 o 2 ore per una consistenza più solida. Tempi di congelamento più lunghi possono richiedere un po' di scongelamento a temperatura ambiente per rendere la bella crema spatolabile.

Prova la tecnica con altri frutti di bosco

Non si tratta solo di banane: altri frutti possono servire come una bella base per la crema. Ma non tutti i frutti hanno il giusto equilibrio di zucchero naturale e umidità per ottenere una consistenza perfettamente cremosa e morbida. Ecco i frutti che fanno e come prepararli.

Manghi: pelati, tagliati a pezzi
Pesche, nettarine: pelati, snocciolati, squartati
Albicocche: snocciolato e dimezzato
Melata, melone: pelati, privati ​​dei semi, tagliati a pezzi
Cachi Hachiya: pelato, affettato
Ciliegie: snocciolato

Una volta congelato, frullare 3 tazze della frutta preparata con fino a ¼ tazza di latte vegetale fino a che liscio.

Mescolare e abbinare con diversi frutti

Frutti di bosco, ciliegie, mango, ananas, kiwi, cachi e altri frutti congelati possono anche essere mescolati alla frutta di base già miscelata. Oppure, per aggiungere una consistenza grossa, prova a incorporare 1 tazza di frutta o noci fresche o congelate tritate. Evita solo i frutti che si scuriscono rapidamente o sono ricchi di umidità, come mele e pere.

Migliora con aromi

Una volta apprese le basi, non c'è fine alle simpatiche combinazioni di crema che puoi immaginare, dal classico cioccolato (banane + cacao in polvere) e pistacchio cremoso (banana + burro di pistacchio) all'acai esotico (frutta base + purea di acai congelata ) o basilico estivo alla fragola (base frutta + fragole + basilico tritato). Ecco una carrellata di aromi che puoi aggiungere alla tua bella crema.

Aromi da provare

Da 2 a 4 cucchiai di cacao amaro in polvere, cacao in polvere o carruba in polvere
1 o 2 cucchiai di burro di noci
¼ tazza di purea di acai surgelata
da ¼ a ½ tazza di purea di frutto della passione
½ a 1 cucchiaino. puro estratto di vaniglia
cucchiaino. cannella in polvere o cardamomo
1 pizzico di noce moscata macinata
¼ a ½ cucchiaino. estratto di mandorle, limone o cocco
1-2 cucchiai di succo di agrumi (limone, lime o arancia)
1-2 cucchiai di basilico fresco tritato finemente, rosmarino, menta o verbena
1-2 cucchiaini di acqua di rose o di fiori d'arancio

Cerchi più ispirazione e istruzioni? Prova una di queste belle ricette alla crema di Forks Over Knives.

Bella Crema Cannella Banana Con Composta Di Frutta

Gelato al cioccolato e banana con 2 ingredienti

Gelato soft alla ciliegia

Gelato al mango

Gelato Fragola-Cioccolato

Diete a base vegetale collegate a un minor rischio di grave COVID-19 in un nuovo studio


Frutti Di Bosco Con Crema Di Verbena Limone - Ricette

1 uovo grande
3/4 di tazza di panna da montare pesante
2 tazze di farina per tutti gli usi
2 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio di lievito per dolci
¼ cucchiaino di sale
5 cucchiai di burro non salato, tagliato a pezzetti e fatto raffreddare

Circa 6 foglie di verbena limone, tritate finemente

1 tazza di mirtilli freschi, ricoperti con un po' di farina

1. Centrare una griglia nel forno e preriscaldare il forno a 400 ° F. Foderare una teglia con carta da forno o un tappetino in silicone.

2. Mescolare l'uovo e la panna in una piccola ciotola.

3. Sbattere la farina, il lievito e il sale in una ciotola capiente. In una ciotola a parte aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e le foglie di verbena. Strofinare il tutto con le dita per far risaltare il sapore del limone. Mescolare la miscela di limone zucchero con la farina.

4. Aggiungere il burro alla miscela di farina/zucchero al limone. Usando le dita, mescola per ricoprire i pezzi di burro con la farina. Velocemente, lavorando con la punta delle dita o con un frullatore, tagliare e strofinare il burro sugli ingredienti secchi fino a ottenere un composto granuloso. Avrai dei grumi di burro e dei grumi più grandi, grandi quanto i piselli.

5. Versare l'uovo e la panna sugli ingredienti secchi e mescolare con una forchetta fino a quando l'impasto non si compatta. Sarà appiccicoso. Non mescolare troppo. Sempre nella ciotola, impastare delicatamente l'impasto a mano, da 8 a 10 volte.

6. Incorporare con cura i mirtilli.

7. Spolverare leggermente un piano di lavoro con la farina e sformare l'impasto. Dividilo a metà. Lavorando un pezzo alla volta, tampona l'impasto in un cerchio ruvido di circa 5 pollici di diametro, taglialo a spicchi o usa un tagliabiscotti e ritaglia gli scones. Ho usato un tagliabiscotti rotondo. Spennellare gli scones con la crema e cospargere di zucchero Turbinado.

8. Cuocere gli scones per 20-22 minuti, o finché le loro parti superiori non saranno dorate. Trasferiteli su una gratella e fateli raffreddare. Questi sono meglio mangiati caldi e il giorno in cui sono fatti.


Guarda il video: Estasiante CREMA ai FRUTTI di BOSCOEASY RECIPE.. WILD BERRIES CREAMCREMĂ de FRUCTE SĂLBATICE. (Giugno 2022).